Testo dell’Initiativa

Iniziativa popolare federale
«Vivere dignitosamente – Per un reddito di base
finanziariamente sostenibile»

La Costituzione federale1 è modificata come segue:

ART. 110A REDDITO DI BASE INCONDIZIONATO

1 La Confederazione garantisce alle persone domiciliate in Svizzera un reddito di base incondizionato. Esso deve consentire di condurre un’esistenza dignitosa in seno alla famiglia e alla società, di partecipare alla vita pubblica e di impegnarsi per il bene comune.

2 Il reddito di base è concepito in modo da contribuire a preservare e sviluppare le assicurazioni sociali.

3 La legge disciplina l’importo e il versamento del reddito di base.

4 Disciplina inoltre il finanziamento del reddito di base. Tutti i settori economici contribuiscono solidalmente a tale finanziamento sulla base dei propri proventi. In particolare sono tassati adeguatamente il settore finanziario e le imprese del settore tecnologico ed è sgravata l’attività lucrativa.

ART. 197 N. 13
13. DISPOSIZIONE TRANSITORIA DELL’ART. 110A (REDDITO DI BASE INCONDIZIONATO)

1 L’Assemblea federale emana le disposizioni d’esecuzione dell’articolo 110a entro cinque anni dall’accettazione di tale articolo da parte del Popolo e dei Cantoni.

2 La legge disciplina il coordinamento del reddito di base incondizionato con le prestazioni delle assicurazioni sociali esistenti nonché gli eventuali adeguamenti di tali prestazioni.

3 Stabilisce in che misura il reddito di base incondizionato può essere versato a persone non domiciliate in Svizzera.

Per assicurare il finanziamento attraverso i proventi di tutti i settori economici, la Confederazione tassa adeguatamente in particolare:

a. le transazioni del settore finanziario;

b. le cifre d’affari delle imprese del settore tecnologico; e

c. i redditi da capitale.

5 A tal fine la Confederazione rende nota la somma totale dei redditi delle persone fisiche e la somma totale degli utili delle persone giuridiche.

6 La Banca nazionale svizzera pubblica dati sulla totalità del traffico scritturale dei pagamenti, inclusi i giroconti, i pagamenti interbancari e quelli intrabancari e i pagamenti effettuati mediante nuove tecnologie.